Cosa facciamo?

Psicoterapia infantile

La Psicoterapia infantile, sei / tredici anni, si svolge prevalentemente in un percorso che utilizza il disegno, il gioco, le costruzioni con vari materiali e altri dispositivi ludici e concreti indispensabili per fare ricircolare le emozioni negative e positive che hanno subito al fine di liberarsene o di riarticolarle, organizzandole in una forma percepibile e visibile, per esempio i disegni, su cui si può insieme lavorare per interpretarle e risolverle. I bambini o i ragazzini vengono in un primo tempo accolti insieme alle loro famiglie per comprendere e valutare le problematiche che stanno vivendo. Generalmente sono i due genitori che portano il bimbo alla visita psicologica e domandano risposte o ipotesi di risoluzione riguardo ai problemi del figlio/a. La domanda di terapia o di consultazione specialistica avviene quindi da parte degli adulti, spesso è la scuola a chiedere e a domandare interpretazioni e senso sul comportamento dei bambini e sulle possibili risposte da dare. Il Centro accoglie tutte le interrogazioni che vengono appunto da queste molteplici parti, famiglia, scuola, anche servizi sociali, cercando d’integrarle per verificare quale sia la risposta terapeutica più adatta ed efficace. Tutto il discorso che ora abbiamo fatto vale per segnalare che la terapia con i bambini non può essere condotta esclusivamente con il bimbo ma deve essere accompagnata da colloqui orientativi con la scuola e con la famiglia.

Fallo sapere in giro

Schermata 2016-02-24 alle 21.53.22

Filippo Martellacci

Psicologo Psicoterapeuta

vedi profilo
Schermata 2016-02-24 alle 21.55.39

Arianna Tozzi

Psicologa Psicoterapeuta

vedi profilo