SUMMER POP 2017

Schermata 2017-04-15 alle 14.52.15 

Il SUMMER POP è un progetto di sostegno nello svolgimento dei compiti estivi rivolto agli alunni della scuola primaria. Spesso i genitori nel periodo estivo si trovano a fare i conti con una vita familiare frenetica, un’organizzazione difficile ed il desiderio di passare serenamente il tempo insieme ai propri figli. Il “libro dei compiti delle vacanze” diventa spesso motivo di ansia, di scontento e anche origine di discussioni in famiglia per l’organizzazione dei tempi e la paura di non portare a termine l’impegno.

Il Centro POP vi offre un’alternativa!

 

 

Ma a cosa servono i compiti? Schermata 2017-04-15 alle 14.52.05

  • favoriscono una migliore acquisizione di quanto affrontato durante l’anno scolastico in classe (esercitazione, raggiungimento maggiore dimestichezza)
  • danno la possibilità di rielaborare in modo personale (riflettere, analizzare, associare, memorizzare)
  • sono un’occasione per mostrare a se stessi di poter rielaborare quanto imparato e utilizzare le conoscenze acquisite nella propria vita extrascolastica

 

A chi è rivolto?

Il SUMMER POP è rivolto ai bambini della scuola primaria, con un carico di compiti da gestire durante le vacanze estive. Il progetto prevede un percorso differenziato per i bambini che terminano il percorso alla scuola primaria (classe V) e attendono di affacciarsi alla scuola secondaria.

 

Con quali obiettivi (dalla I alla IV): Schermata 2017-04-15 alle 14.53.55

  • Pianificazione dei compiti estivi
  • Autonomia nello svolgimento dei compiti
  • Autorganizzazione dei bambini
  • Potenziamento delle strategie di apprendimento

 

Con quali obiettivi (fine classe V):

  • Ripasso argomenti trattati nelle varie materie durante l’anno
  • Potenziamento delle strategie di apprendimento
  • Analisi del proprio metodo di studio

 

Quale metodologia:

  • Il Cooperative Learning attraverso cui i ragazzi apprendono in piccoli gruppi, aiutandosi reciprocamente e sentendosi corresponsabili del loro percorso. L’adulto ha il ruolo di facilitatore ed organizzatore delle attività, strutturando “ambienti di apprendimento” in cui i ragazzi, favoriti da un clima relazionale positivo, trasformano ogni attività di apprendimento in un processo di “problem solving di gruppo”, conseguendo obiettivi la cui realizzazione richiede il contributo personale di tutti.
  • Strategie di metacognizione; un soggetto che “usa” bene la metacognizione è una persona che riesce a porsi almeno tre domande fondamentali durante l’esecuzione di qualsiasi attività di problem solving: cosa sto facendo? Perché lo sto facendo? Qual è lo scopo per cui sto facendo questa determinata cosa? Come posso agire per fare in modo che tale processo sia efficace? La metacognizione è uno strumento di apprendimento mediante il quale si rendono le persone consapevoli del modo in cui affrontano i compiti cognitivi ed insegna a gestire in modo efficace i processi che mettono in atto.Durante il tempo che trascorreremo insieme ci saranno momenti di lavoro di gruppo e momenti di lavoro individuale.

 

Modalità di svolgimento: Schermata 2017-04-15 alle 14.53.37

I compiti verranno svolti in piccoli gruppi di 4 bambini che saranno divisi per classe frequentata e seguiti da uno/due operatori specializzati. Gli incontri si svolgeranno presso il Centro Polispecialistico POP in Piazza Manin n.15, una volta alla settimana per due ore o il LUNEDI’ o il MERCOLEDI’ o il VENERDI’ dalle ore 9:00 alle 11:00 nei mesi di GIUGNO, LUGLIO, AGOSTO (solo la prima e l’ultima settimana) e SETTEMBRE per un totale di 10 incontri per gruppo.

 

Costi

Il costo, per ogni incontro di due ore, è di 35 euro a bambino. Esiste la possibilità di pagare n.10 incontri in anticipo al costo di 30 euro, per un totale di 300 euro (per l’intero pacchetto incontri).

 

Operatori

Gli operatori coinvolti saranno quelli del Centro POP (logopedista, psicologo specializzato in disturbi di apprendimento, pedagogista clinico).

Per informazioni: e-mail info@centropop.it cell: 348 0433486  

 

Fallo sapere in giro

Da non perdere